Perche’ i bicomponenti?

I vantaggi dell’impiego di sistemi bicomponenti per la sigillatura e l’incollaggio sta nel fatto che per un verso l’indurimento è controllato, omogeneo, e per lo più rapido,
dall’altro perché sono possibili dimensioni di fughe che superano i 15 mm.
Sigillanti ed adesivi bicomponenti vengono forniti – come dice il nome – in due unità. Le rispettive quantità delle due unità sono armonizzate l’una con l’altra. Il componente “A” di regola viene denominato “unità di base”, e il componente “B” “agente indurente”. Solo una miscela uniforme (omogenea) dei due elementi assicura un indurimento perfetto! Delle masse miscelate in modo inadeguato non reagiscono in modo sufficiente o non affatto. E’ molto semplice verificare se le due unità sono miscelate in modo ottimale. Siccome le due masse sono di colore differente, bisognerà miscelarle bene finché non si noterà più nessuna variazione di colore.
Inoltre bisognerà rispettare le modalità e i tempi di impiego: è così che viene indicato il periodo in cui la massa potrà essere lavorata. Una volta superato questo lasso di tempo
il prodotto non sarà più utilizzabile – la sua viscosità sarà troppo elevata – oppure la superficie di aderenza non sarà sufficientemente umida.