Legami che durano nel tempo

...con l’arte

David Pinzer

Anche ciò che appare disordinato ha il suo ordine. La RAMSAUER nei 140 anni della sua esistenza ha imparato a vedere le cose così come sono, tenendo conto delle esigenze dei clienti e ovviamente anche delle proprie. Da sempre il realismo è la base su cui si fondano gli obiettivi e le attività produttive dell’azienda. Si tratta di attributi che cerchiamo e apprezziamo anche al di fuori del business quotidiano. Condividiamo la filosofia del fotografo David Pinzer e la sua attenzione per i dettagli. È per questo che abbiamo pubblicato uno dei suoi lavori nella campagna di immagine RAMSAUER. Scopritela all‘indirizzo www.ramsauer-verbindungen.de.

Nel ciclo “Verwunschene Orte” (luoghi incantati) la mia intenzione è quella di mostrare luoghi particolari con un’atmosfera insolita, luoghi che sono in contrapposizione con le facciate dei nostri centri storici. Dato che nella vita normale non vediamo praticamente mai luoghi abbandonati, questi posti su di me hanno un effetto irreale, è come se si trattasse di un mondo umano “fuori servizio”.

Rassegna straordinaria “Lebenstraum” (sogno di una vita) con opere del Prof. Heinz Werner e di Kay "LEO" Leonhardt

Nell’architettura, nell’industria e nella costruzione di autoveicoli i prodotti Ramsauer uniscono materiali dalle caratteristiche diverse. Solo gli esperti conoscono le tecnologie, le tecniche e i processi chimici che stanno dietro a tutto ciò.
Se invece sono due artisti a unire il proprio lavoro, cosa rara, il risultato è un’opera d’arte che affascinerà tutti.

Il Professor Heinz Werner, il creatore del moderno design della porcellana Meissner, e Kay Leonhardt con i suoi “uccelli bizzarri e pesci impertinenti” traggono ispirazione da fonti diverse. Ma quando i loro motivi si mescolano su un foglio è difficile distinguerli l’uno dall’altro. Ambedue gli artisti definiscono questa fase di cooperazione come il “sogno di una vita”.
La Ramsauer ha avuto l’onore di sostenere il vernissage della mostra “Lebenstraum” (sogno di una vita) dedicata al Maestro e al suo allievo. Maggiori dettagli sulla rassegna e sugli artisti sono indicati ai siti leo-meissen.de e www.ramsauer-verbindungen.de.